Adotta uno striscione NON ROMPETECI I SERVIZI

 adotta uno striscione

NON ROMPETECI I SERVIZI !!!

OPERATRICI E OPERATORI SOCIALI AUTORGANIZZATI

Ne guardie ne missionari SIAMO LAVORATORI.

17 Ottobre 008 sciopero generale. Generalizziamo lo
sciopero.

Siamo operatrici ed operatori sociali, talvolta confuse
con le forze dell’ordine altre invece  per zelanti missionari, ebbene
oggi  vi spieghiamo chi siamo.

Non siamo le guardie di nessuno e tantomeno i volontari di
nessun’altro, siamo “semplicemente”  lavoratori, “semplicemente” 
donne e uomini che hanno deciso di lavorare a contatto con il disagio sociale e
personale.

Siamo dove non immaginate, dove non ci conoscete nelle
scuole dei vostri figli e nelle case delle vostre vicine, nei parchi delle
vostre città e nelle discoteche del vostro svago.

 

Responsabilità altissime e stipendi da fame, che raramente
giungono a mille euro al mese, guardati con sospetto e attaccati dalla politica
e dalla magistratura quando ricordiamo che il proibizionismo non ha mai risolto
il problema delle tossicodipendenze e dei danni prodotti dall’utilizzo
inconsapevole delle sostanze.

Per  rivendicare il basilare diritto di poter avere
uno stipendio che ci permetta di vivere e non di sperare di sopravvivere.

Perr rivendicare il nostro ruolo di liberi educatori e non
di controllori sociali.

Per denunciare le nefendazze commesse dalle centrali
cooperative e dai sindacati confederali che contrattano al ribasso guadagnando
sulle nostre teste.

Per denunciare la delega di responsabilità e la
privatizzazione selvaggia dei servizi sociali da parte degli enti pubblici.

Urliamo NON ROMPETECI I SERVIZI!!! E chiediamo di urlarlo
a tutti gli operatori ed operatrici sociali della penisola che sentano proprie
queste rivendicazioni esponendo questo striscione sui cavalcavia delle
autostrade, sulle facciate dei comuni o in qualsiasi posto possa essere visto e possa avere un senso.

Inviate le foto dei vostri striscioni o
anche solamente dei vostri post-it  il 18 comporremo un grande
puzzle di conflitto con tutto il materiale pervenutoci.

INVIATE A: opsoc@inventati.org 

This entry was posted in LE NOSTRE INIZIATIVE. Bookmark the permalink.

1 Response to Adotta uno striscione NON ROMPETECI I SERVIZI

  1. peste says:

    ok, ma qualsiasi di noi che lavora per psichiatria o servizi sociali se rifiuta il ruolo di psico-sbirro subisce mobbing.
    sono una collega dissidente (obiettrice di coscienza sulla somministrazione si psicofarmaci non desiderati e sugli aspetti comportaamentali nei diari d’equipe). La cooperativa in cui lavoro, così come TUTTE le altre in ambito psichiatrico e/o bamini e minori, di fatto fanno commercio di carne umana.

Comments are closed.